logo
Cerca:
LogoC27F

MGAGruppoFB

Newsletter di MGA
E-Mail:

Nome:

Cognome:

Iscriviti
Cancellati


AltraInformazione










AGLI AVVOCATI IN DIFFICOLTÀ È VIETATO ESSERE ELETTI DELEGATI IN CASSA FORENSE: M.G.A. CHIEDE L'ELIMINAZIONE DI QUESTA ASSURDA DISCRIMINAZIONE


MGA    15/04/2018

Gli avvocati giovani o non in regola con il pagamento dei contributi previdenziali scollegati dal reddito non possono essere eletti delegati in Cassa Forense.
Il che significa che proprio coloro che patiscono maggiormente l'iniquità del sistema non possono entrare nei suoi gangli per modificarlo: ad essi è negata dunque una vera rappresentanza.
M.G.A., nel suo programma, accessibile qui http://www.mgaassociazioneforense.it/visualizza.asp?id1=180 prevede l'eliminazione del requisito della regolarità dei pagamenti come condizione per l'eleggibilità a delegato. 
Si tratta di una DISCRIMINAZIONE inaccettabile, anche in considerazione che la regolarità fiscale non è in Italia nemmeno requisito per l'eleggibilità parlamentare.
Insomma, se non paghi le tasse puoi diventare deputato; se non puoi pagare la previdenza, non puoi lavorare dall'interno per modificarne il sistema.





 Archivio documenti