logo
Cerca:
LogoC27F

MGAGruppoFB

Newsletter di MGA
E-Mail:

Nome:

Cognome:

Iscriviti
Cancellati


AltraInformazione










LE TARIFFE MINIME FISSATE CON PROVVEDIMENTO NORMATIVO STATALE NON VIOLANO LE NORME EUROPEE SULLA CONCORRENZA
Valentina Restaino    28/11/2017



Per la seconda volta in pochissimo tempo la Corte di Giustizia europea, con sentenza 23.11.2017 C427- 428/16, si pronuncia su un caso di tariffe minime forensi inderogabili, stavolta sorto in Bulgaria.
Per la seconda volta la CGUE esprime un concetto di una chiarezza lampante: sì alle tariffe minime inderogabili purchè "siano fissate nel rispetto dei criteri di interesse pubblico definiti dalla legge e i poteri pubblici non deleghino le loro prerogative d’approvazione o di fissazione delle tariffe ad operatori economici privati".
In altri termini: solo un provvedimento normativo statale può fissare minimi tariffari inderogabili. E, addirittura, stando alla decisione della Corte dello scorso 23 novembre, tale fissazione potrebbe essere demandata ad organizzazioni di categoria laddove "i membri dell’organizzazione di categoria siano esperti indipendenti dagli operatori economici interessati e siano tenuti dalla legge a fissare le tariffe prendendo in considerazione non solo gli interessi delle imprese o delle associazioni di imprese nel settore che li ha designati, ma anche l’interesse generale e gli interessi delle imprese degli altri settori o degli utenti dei servizi di cui trattasi."
Che sia l'Europa a vietare tout court i minimi tariffari, pertanto, è una bufala bella e buona. I liberisti perfetti inventino un'altra scusa per giustificare il loro voler abbandonare le persone a un mercato senza regole vere.
E che l'AGCM sia più realista del re, è un dato acquisito di cui, credo, bisognerebbe seriamente discutere.
L'equo compenso - quello che vogliamo noi, non il simulacro ingannatorio del CNF e del Ministro - è e sarà, quando sarà una realtà, una conquista di civilità e di diritto contro il neoliberismo che sta devastando popoli interi.





 Archivio documenti